Sapete che ad alcuni frutti si fa la croce? E che il caviale, a volte, è verde? Senza parlare dei baffi dei peperoni...

Ci sono tante cose che, spesso, diamo per scontate. Prodotti della terra che siamo abituati a consumare ogni giorno, senza conoscerne storia o provenienza; tradizioni che siamo soliti celebrare – ricorrenze, santo del giorno, gesti di consuetudine – senza conoscerne le reali origini; piatti che abitualmente prepariamo e apprezziamo senza, però, conoscerne le origini e tradizioni più lontane.

La cucina pugliese (e italiana, in generale) è fatta di tradizioni. I sapori, gli aromi, i colori dei nostri piatti sono il risultato di generazioni e generazioni di conoscenze, adattamenti, selezioni e dedizione di coloro che ci hanno preceduto.
E oggi ne raccogliamo… i frutti.

Questo libro è dedicato agli ortaggi da frutto della Puglia – e loro preparazioni – che hanno ottenuto il riconoscimento di Prodotto Agroalimentare Tradizionale (PAT), per lo più grazie al lavoro svolto nell’ambito del progetto BiodiverSO e, più recentemente, del progetto BiodiverSO Karpos.

All’interno del volume ritroverete ricette e tradizioni che vi risulteranno famigliari: ricordi dei tempi passati, storie di anziani e giovani agricoltori, ricerche scientifiche che incontrano le più antiche tradizioni. (Ri)conoscerete alcuni prodotti delle vostre tavole, delle domeniche in famiglia, dei pranzi dai nonni. Leggerete curiosità, storie e divertenti aneddoti.

Scoprirete, insomma, i frutti buoni della nostra terra. Abbiatene cura.

Scarica documenti

Condividi questa pagina